renorm sfondo bianco

PUBBLICAZIONILa videosorveglianza.

31 Marzo 20200

La videosorveglianza è sicuramente uno degli aspetti più delicati del trattamento dati aziendale in quanto si colloca nel mezzo tra la tutela degli asset aziendali e la tutela della privacy del personale.

Le regole che definiscono la disciplina sono molto chiare e possono essere riassunte:

  • Informare i lavoratori interessati fornendo loro un’informativa
  • Nominare e formare un incaricato che gestisca i dati registrati;
  • Posizionare le telecamere evitando di riprendere in maniera unidirezionale i lavoratori;
  • Predisposizione di una cartellonistica che informi i dipendenti ed ulteriori interessati della presenza dell’impianto di sicurezza;
  • Conservare le immagini per un tempo massimo di 24 ore (salvo rarissime eccezioni).

videosorveglianza

ATTENZIONE: Per poter installare un sistema di videosorveglianza non va raccolto il consenso dell’interessato in quanto la base giuridica va identificata nel legittimo interesse del titolare.

Tale legittimo interesse deve essere accompagnato da un accordo con le rappresentanze sindacali aziendali (RSA) o con la DPL (Direzione Provinciale del Lavoro) o DTL (Direzione Territoriale del Lavoro). Inoltre, le telecamere in ufficio NON possono inquadrare bagni e spogliatoi o i corridoi antistanti questi due locali.

Le videocamere non possono essere installate per finalità di controllo del lavoratore, ma tale ripresa deve essere finalizzata alla tutela del personale e degli asset aziendali. Come previsto dall’art. 4, comma 2, l. n. 300/1970 l’uso di impianti e di apparecchiature di controllo “che siano richiesti da esigenze organizzative e produttive ovvero dalla sicurezza del lavoro, ma dai quali derivi anche la possibilità di controllo a distanza dell’attività dei lavoratori, possono essere installati soltanto previo accordo con le rappresentanze sindacali aziendali, oppure, in mancanza di queste, con la commissione interna. In difetto di accordo, su istanza del datore di lavoro, provvede l’Ispettorato del lavoro, dettando, ove occorra, le modalità per l’uso di tali impianti”.

Per qualsiasi genere di domanda o perplessità rimaniamo a completa disposizione.

Lascia un commento

renorm

Resta informato con
la nostra newsletter

Iscrivendoti alla nostra Newsletter riceverai importanti aggiornamenti per la tua attività e creerai un filo connettivo costante con noi di Renorm.

Rimani in contatto con noiSocial links
Ti terremo aggiornato su tutte le novità del mondo compliance.
AboutContatti
Siamo qui per te
infoSede legale
La nostra Sede
Rimani in contatto con noiSocial links
Ti terremo aggiornato su tutte le novità del mondo compliance.

© 2020 Renorm – Tutti i diritti riservati – Powered by Italian Alchemy and Webita

© 2020 Renorm – Tutti i diritti riservati – Powered by Italian Alchemy and Webita